M
Testo

 

MARCOROSSI
artecontemporanea

 

The Bounty Killart – Gli ammutinati del Bounty Verona

7 ottobre – 11 novembre 2017

The Bounty Killart

Gli ammutinati del Bounty

7 ottobre – 11 novembre 2017

Verona

Via Giuseppe Garibaldi, 18, 37121 Verona, VR

Martedì-Sabato: 10:00-12:30 / 15:00-19:00

Domenica su appuntamento

Per informazioni sulla mostra contattare:

+39 045 597753

email

MARCOROSSI artecontemporanea è lieta di presentare dal 7ottobre all’11 novembre 2017, la prima personale a Verona, e in contemporanea nella galleria di Milano, del collettivo The Bounty Killart, dal titolo Gli ammutinati del Bounty, a cura di Luca Beatrice.

La mostra cita il celebre film di Lewis Milestone del 1962 – protagonista uno straordinario per quanto decadente Marlon Brando – ispirato a una storia vera accaduta nel 1789. E in fondo ammutinati lo sono i The Bounty Killart, incuranti delle regole, capaci di stravolgere immagini del passato inserendovi evidenti segni del nostro presente e delle nostre follie.

Il collettivo, nato nel 2002 su iniziativa di Jacopo Marchioretto, Rocco D’Emilio, Dionigi Biolatti e Marco Orazi, rappresenta una curiosa anomalia nel panorama italiano. Le loro opere rivisitano in chiave nichilista, ironica, irriverente e provocatoria l’arte antica, neoclassica e rococò.

The Bounty Killart lavorano prevalentemente con la scultura, misurandosi con diversi materiali – gesso, resina, marmo, fusioni in alluminio e bronzo – tra busti, vasi, bassorilievi, statue. Le prime opere del progetto, che includevano anche una grande installazione site specific, disegni e incisioni, sono state esposte in anteprima presso la galleria di Pietrasanta nel mese di aprile. Dal 5 ottobre, le gallerie di Milano e Verona ospiteranno le nuove opere del ciclo che verrà interamente documentato nel catalogo monografico a cura di Luca Beatrice.

Parallelamente alle personali in galleria, due importanti presenze pubbliche: a Verona, due busti raffiguranti Vittorio Emanuele II e la Bella Rosina, intitolati Love is the answer 1 e 2, dialogheranno con le opere antiche del prezioso Museo Miniscalchi Erizzo, mentre a Milano, il nuovo allestimento alla Bocconi Art Gallery, previsto per il 13 novembre 2017, vedrà esposta una grande scultura interattiva dal titolo Da grande vorrei fare la Rockstar.

Per maggiori informazioni sulla mostra