VALERIO BERRUTI: QUANDO L'ARTE INCONTRA LA MUSICA D'AUTORE

01/26/2018

 

A Bologna, in occasione di Artefiera, lo storico locale Osteria delle Dame, dedica 4 giorni all'arte di Valerio Berruti, l'artista piemontese da sempre legato alla musica d'autore.

 

L'Osteria delle Dame, riaperta dopo 32 anni nel 2017 come Circolo Culturale, fu fondato nel 1970 da Michele Casali e Francesco Guccini, nei pressi del torresotto di via Castiglione in una antica cantina (e forse bordello). È stata attiva dal 1970 al 1985.

 

Il locale, grazie a Guccini e alla cantante americana Deborah Kooperman, fu dedicato soprattutto alla musica folk e rock bolognese. Ospitò concerti di parecchi musicisti, fra i quali lo stesso Guccini, Lucio Dalla, Deborah Kooperman, Francis Kuipers, Claudio Lolli, Woody Shaw e vi si tennero spettacoli di cabaret (con "Gigi e Andrea", "I Balanzoni" e Giorgio Comaschi).

 

Andrea Bolognini e Francesca Palazzoli, da sempre innamorati di questo mitico locale, lo hanno trasformato in un circolo privato – "si fa la tessera all’ingresso – per ospitare un paio di sere alla settimana «incontri, esibizioni, concerti, presentazioni, mostre, proiezioni – racconta Bolognini -, un luogo dove come allora si viene con la chitarra a strimpellare, a parlare di musica, a chiacchierare".

 

Coerentemente con lo spirito del luogo, durante Artefiera, è stato invitato l'artista Valerio Berruti, amico di Lucio Dalla e altri musicisti, presente in Fiera con la galleria MARCOROSSI artecontemporanea e in Piazza Maggiore, nel cortile di Palazzo D'Accursio con la scultura monumentale Just Kids.

 

 

Berruti presenterà le sue video animazioni, realizzate in collaborazione con grandi musicisti e compositori: Paolo Conte per la Figlia di Isacco, presentata alla Biennale di Venezia nel 2009; Ryuichi Sakamoto per Kizuna realizzata per la mostra al Pola Museum di Tokyo; Alessandro Mannarino per La rivoluzione terrestre del 2011; Gianmaria Testa per Il vento tra i salici del 2016; Joan as the Police Woman per la sua ultima creazione Out of Your Own, presentato al Museo MADRE di Napoli nel 2017.

 

La sera di mercoledì 31 l'artista sarà intervistato da Silvia Evangelisti proprio sul rapporto tra la sua arte e la musica e i musicisti.

 

Per tutto il periodo di Artefiera, inoltre, saranno esposti 6 disegni originali de La Figlia di Isacco con i quali è stato realizzato un frame della videoanimazione.

 

L'Osteria delle Dame rimarrà aperta per questa occasione:

 

Giovedì 1 e Venerdì 2 febbraio dalle ore 17 alle ore 24

Sabato 3 e Domenica 4 febbraio dalle ore 10 alle ore 24

 

 

 

Osteria delle Dame

Associazione culturale 

 

Vicolo delle Dame 2

40125 Bologna

 

 

www.osteriadelledame.it

 

 

 

 

 

Please reload

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401