Esposizione di opere di Mirco Marchelli e Francesco Arecco a Segrate al Segreen Art Workplace

05/30/2014

L'arte contemporanea dialoga con il nuovo spazio eco-compatibile di Segrate dedicato all'industria.

Il 15 maggio si è tenuto il vernissage dell'evento con avvio una riflessione sull’arte contemporanea in due momenti tenuta da Giuseppina Panza di Biumo e da Ilaria Bignotti e sono state inaugurate tre grandi opere site-specific di Mirco Marchelli e Francesco Arecco, installate nelle due hall degli edifici X e Y, che dialogheranno con il pubblico diventando metafora della relazione tra chi vive e fruisce gli spazi di SEGREEN “dall’interno”, abitandoli, e chi invece vi transiterà ed entrerà in contatto “dall’esterno”. Sempre il 15 maggio si è tenuta la presentazione del Concorso Internazionale di Arte Contemporanea curato dal Movimento di Resilienza italiana in collaborazione con Panza Collection, finalizzato a selezionare un progetto artistico site-specific destinato ad arricchire e a connotare Segreen Art Workplace, un vero e proprio organismo che cresce e si definisce insieme alla comunità che lo vive e agli artisti che sapranno interpretarne i valori.

Segreen è un nuovo complesso di tre edifici (per circa 30.000 mq di spazio per uffici) in dialogo tra loro con collegamenti trasparenti e permeabili che sta riscuotendo grande successo e che oggi accoglie aziende del calibro di Brother, Lenovo, Triumph, Covidien, Symantec, Heinz, Buhler.

Segreen Business Park, è il miglior progetto di riqualificazione sostenibile vincitore del premio ReBuild 2013, è concepita secondo i più elevati standard internazionali e frutto di un’analisi delle più avanzate modalità di lavoro contemporanee. 

Please reload

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401