LA FIGLIA DI ISACCO, VALERIO BERRUTI & PAOLO CONTE

06/07/2009

 

 

LA FIGLIA DI ISACCO è una video animazione realizzata da Valerio Berruti per il Padiglione Italia della 53esima Biennale di Venezia del 2009. La video animazione è accompagnata da una colonna sonora originale realizzata appositamente da Paolo Conte. L’opera in mostra all’Arsenale di Venezia, si presentava come un’enorme stanza - con pareti di dimensioni 4 x 5 metri - rivestita di carta da pacchi. Sulle pareti esterne era rappresentata la bambina protagonista dell’installazione mentre il lato mancante del box costituiva la porta d’accesso al video. L’immaginaria figlia di Isacco, si muove, si gira, si sporge da una seggiola dalla quale non scende mai. Una sedia che metaforicamente rappresenta l’altare sul quale Isacco avrebbe dovuto sacrificare suo figlio, ma che è al contempo un elemento caro alla piccola che osserva con curiosità ciò che la circonda senza mai staccarsene, ma addirittura reggendosi, abbandonandosi ad esso. 600 disegni realizzati su carta da pacchi compongono i fotogrammi dell'installazione animata, un esempio di pittura installata dove assume un ruolo fondamentale anche la musica. Per questo motivo Paolo Conte ha accolto con entusiasmo l’invito dell’artista a comporre la colonna sonora per la sua video-installazione.

 

 

 

Please reload

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401