• MARCOROSSI

PAOLO VENTURA: DIARIO VISIVO DELLA QUARANTENA




Diario visivo della quarantena di Paolo Ventura



L'artista milanese, che da anni vive e lavora tra Milano ed il piccolo comune di Anghiari in provincia di Arezzo, nel raggiungere la famiglia in Toscana si è posto in isolamento cautelativo per quindici giorni e da li è nato il suo personale Diario visivo della quarantena.


Il giorno 13 marzo, sul proprio profilo Instagram, Paolo Ventura pubblica l'immagine di un ritratto a mezzo busto dichiarando: "Chiuso in casa, senza possibilità di uscire e senza la mia macchina fotografica e la stampante, ho iniziato a dipingere. Dipingo ciò che vedo intorno a me, gli oggetti, me stesso, i vicini alla finestra" (Closed in my home, without being able to go out, without my camera and the printer I started painting. I paint what I see around, the objects, my self, the neighbors at the window.)


Col passare dei giorni e delle settimane si sta materializzando una vera e propria galleria di dipinti su carta che documentano il diario visivo della propria quarantena: ritratti, visioni alla finestra, nature morte con vasi di fiori, monumentali omaggi a piccoli oggetti quali un pettine, mozziconi di sigarette, il manifesto del maggio '68, il cavo del cellulare oppure gli auricolari: una poesia delle piccole cose di gozzaziana memoria in cui la tenerezza si mischia e confonde con l’ironia.



Bio PAOLO VENTURA


86 visualizzazioni

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401

Find us on

  • whatsapp
  • instagram
  • facebook