mostra passata |  past exhibition
pietrasanta
WA22
​MOSTRA PERSONALE

22 AGOSTO - 10 SETTEMBRE 2020

PIAZZA G. BRUNO 3, VIA GARIBALDI 16, PIETRASANTA

22 AGOUST - 10 SEPTEMBER  2020
PIAZZA G. BRUNO 3, VIA GARIBALDI 16, PIETRASANTA

1/2

Comunicato stampa

 

Lasciare una cosa incompleta, la rende interessante e dà la sensazione che ci sia spazio per la sua crescita.» ― Yoshida Kenkō, 1283-1350

 

MARCOROSSI artecontemporanea è lieta di esporre nuovamente a Pietrasanta, dopo la loro presentazione in anteprima nell’agosto del 2018, una mostra personale del collettivo ligure WA 22.

 

WA acronimo giapponese Wa ( 和 ) di "armonia, pace", 22 un numero fortunato, WA22 è il nome scelto dal collettivo multietnico che lavora in Liguria, unito da ideali condivisi, dalla capacità di risposta alle problematiche, dalle diverse pertinenze tecniche e dal gesto poetico consapevole che li porta a realizzare una scultura figurativa fortemente espressiva.

Teste, busti e figure ― modellati con materiali diversi quali cemento, calce, cenere, ferro e gesso alabastrino appaiono feriti, scheggiati, segnati, macchiati; come fossero stati modificati dal passaggio del tempo, dalla sua erosione naturale e l’abbraccio del ferro arrugginito al cemento, può diventare corazza che protegge o gabbia dalla quale fuggire.

Il processo di realizzazione, ogni volta diverso, e il concetto di impermanenza della forma, rende uniche le loro opere, che hanno come perno linguistico l’essere umano in una rappresentazione profonda e viscerale della sua natura in continua trasformazione, come il corpo che cambia con il tempo e rimane segnato a seconda di ciò che gli accade.

La nuova esposizione di Pietrasanta propone, dopo il successo delle mostre personali del 2019 nelle gallerie Marcorossi di Milano, Verona e Torino, dodici nuovi lavori dei WA22, frutto del lavoro dell’ultimo anno, che mettono sempre al centro la figura come generazione e rigenerazione della persona, con attenzione particolare a quelle che sono le dinamiche esistenziali che trasformano e modellano i volti, i copri, ma soprattutto le anime.

La mostra è suggestiva e WA22 propone una meditazione sulla scultura contemporanea come sintesi di una tradizione che guarda alla contemporaneità, al nostro tempo che chiede e forse esige di oltrepassare gli aspetti più evidenti per far immergere lo sguardo nelle pieghe profonde dell’esistenza.

Per informazioni  +39 0584 71799 o

pietrasanta@marcorossiartecontemporanea.com

Press release

 

Leaving something incomplete makes it interesting, and gives one the feeling that there is room for growth. Yoshida Kenkō, 1283-1350

 

MARCOROSSI artecontemporanea is delighted to once again exhibit in our Pietrasanta galleries, after the preview presentation of their works in August of 2018, a solo exhibition of the Ligurian collective WA22.

 

WA from the Japanese acronym Wa ( 和 ) meaning "harmony, peace", 22 a lucky number, WA22 is the name chosen by the multi-ethnic collective based in the Liguria region. Brought together by shared ideals, by an ability to respond to complex problems, by their varied specialist technical expertise and a conscious poetic drive that leads them to realise highly expressive figurative sculptures.

Heads, busts and figures modelled with various materials such as cement, lime, ash, iron and alabaster plaster, appear as if damaged, chipped, marked, stained; as if they had been modified by the passage of time, from a natural erosion and the embrace of rusty iron to concrete, can spring forth a sort of protective armour or a cage from which to escape.

The process of realisation, each time different, and the concept of impermanence of form, makes their works unique, which have as a linguistic pivot the human being in a deep and visceral representation of nature in continuous transformation, as the body changes with time and remains marked based on what it has encountered through its lifetime.

The new exhibition of Pietrasanta proposes, after the success of the personal exhibitions of their works in 2019 in the Marcorossi galleries in Milan, Verona and Turin, twelve new works by WA22, realised during the last year, that always centre on figures as generation and regeneration of the person, with particular attention paid to what are the existential dynamics that transform and shape faces, bodies, but especially the soul.

The exhibition is evocative and WA22 offer a reflection on contemporary sculpture as a synthesis of a tradition that looks at the contemporary, the times we live in and enquires about and perhaps demands to go beyond the most obvious aspects, to immerse the gaze in the deep folds of existence.

For information on the exhibition contact the gallery at +39 0584 71799 or

pietrasanta@marcorossiartecontemporanea.com

For English scroll down

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401

Find us on

  • whatsapp
  • instagram
  • facebook