ARTE FIERA 2019

PAOLO VENTURA

Il compleanno n°1, 2019

LogoAF2019small.png

QUADRO | PAINTING

stampa fotografica a getto d'inchiostro dipinta e collage fotografico

hand painted photography and collage Archival Inkjet print

121 x 147 cm

opera unica | unique

Per informazioni / For information

BIOGRAFIA PAOLO VENTURA

 

Nato a Milano nel 1968, vive tra Milano e Anghiari, in provincia di Arezzo. 

Dopo aver fatto per anni fotografia di moda, Ventura si trasferisce a New York dove, dotato di grande manualità, realizza piccoli set teatrali e fotografa scene recitate da burattini in miniatura, vestiti da soldati o con abiti dei tempi passati. La fotografia diventa l'atto finale di un processo creativo in cui l'artista costruisce le proprie immagini. Dopo dieci anni vissuti negli Stati Uniti, Ventura rientra in Italia, dove continua a realizzare le sue storie e le sue scenografie.

 

Le sue opere sono incluse in importanti collezioni pubbliche e private, fra cui il Museum of Fine Arts di Boston, la Library of Congress di Washington, la Maison Europeenne de la Photographie di Parigi, il MACRO di Roma e il MART di Rovereto.

L'artista ha esposto in numerosi musei e gallerie, in Italia e all’estero, compresa la 54 Biennale di Venezia. Tra le principali mostre personali: nel 2006, Souvenir de Guerre, Rencontres de la Photographie, Arles, Francia; nel 2007, Viaggio nella Memoria, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma; nel 2009, Winter Stories, Central Exhibition Hall, Mosca, Russia e Fabulous Fictions, The Hague Museum of Photography, Olanda; nel 2012, Lo Zuavo Scomparso, MACRO, Museo d'Arte Contemporanea di Roma; nel 2013, Il Mago Futurista, MART-Casa d’Arte Futurista Depero, Rovereto; nel 2014 viene chiamato dal Teatro dell’Opera di Chicago per realizzare le scenografie dell’opera Carousel di Rodgers e Hammerstein; nel 2015, nel 2015 si tiene la prima antologica Un mondo infinito! al Museo Het Valkhof, Olanda. Nel 2016 è stato invitato al Festival Internazionale Fotografia Europea di Reggio Emilia e le sue opere della Collezione Cotroneo, sono state esposte a Reims durante il Festival della Fotografia e a Valledolid. Sempre nel 2016 ha realizzato le scenografie del Teatro Regio di Torino, per l’opera Pagliacci di Leoncavallo, con la regia di Gabriele Lavia. CAMERA-Centro Italiano per la Fotorafia di Torino ha contemporaneamente esposto i lavori preparatori del progetto Pagliacci. Nel 2018 Ventura ha esposto la retrospettiva Racconti immaginari, con circa 100 opere tra fotografie, scenografie e alcuni oggetti scelti dall’artista presso l'ARMANI / SILOS di Milano e la personale Racconti di guerra. 2014-2018, al MAG Museo Alto Garda, Riva del Garda.

ABOUT PAOLO VENTURA

 

 

Paolo Ventura was born in Milan in 1968. He studied at the Accademia di Belle Arti di Brera in Milan in the early 1990s.

Known for constructing and photographing elaborate dioramas to tell cinematic visual storiese, Ventura takes his process one step further by painting the photographs of constructed scenes and adding collage. The works, which are evocative of 1940s and 50s Italian Neorealism film, present lonely yet dreamy cityscapes punctuated by human figures, always Ventura himself, in varying costume.

Ventura’s work is part of major private and public collections including the Museum of Fine art in Boston, The Library of Congress in Washington, the MACRO Museum of Contemporary Art in Rome, the MART Museum of Modern and Contemporary Art in Rovereto and the Maison Européenne de la Photographie in Paris.

His work has been exhibited internationally, including: MACRO – The Museum of Contemporary Art of Roma; The Hague Museum of Photography, The Hague; GNAM – Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Rome and during the Rencontres de la Photographie, Arles. In 2012, he was selected to create a series of works for the Italian national pavilion at the 54th Venice Biennale, he also received a commission from the Museum of Contemporary Art of Rome. In 2015, the artist had his first retrospective, titled Un mondo infinito!, at the Museum Het Valkhof, The Netherlands. In 2016 Paolo Ventura’s project Via Emilia was part of the group exhibition 2016. Nuove esplorazioni, included in the International Festival Fotografia Europea in Reggio Emilia. In 2018 Ventura had a solo show titled Racconti immaginari at ARMANI / SILOS in Milan, a retrospective with about 100 works among photographies, sets design and other objects selected by the artist and the solo show Racconti di guerra. 2014-2018, at MAG Museo Alto Garda, in Riva del Garda.

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401