MIRCO MARCHELLI
1/2

Nato a Novi Ligure nel 1963.

Vive e lavora a Ovada, in provincia di Alessandria.

 

Artista dalle capacità poliedriche, Marchelli dalla metà degli anni Novanta sviluppa, in continuità con la sua ricerca musicale, le prime opere nel campo delle arti visive.

 

Le chiavi interpretative del suo lavoro sono la memoria e il fascino che si sprigiona da oggetti di uso comune; aste di bandiere, sgabelli, piccoli mobili, pezzi di legno o di tessuto, libri, quaderni contabili, registri, scatole e fotografie sono rivestiti da uno strato di cera che le eterna e trasfigura. Marchelli ridà vita e significato a questi materiali, mettendo a frutto le loro risonanze e le storie di cui sono espressione per raccontare qualcosa di nuovo; non si limita ed evocare ricordi, ma suscita suggestioni che ripiegano in un vagheggiamento del passato.

 

Dal 1994, la sua attività espositiva s’intensifica con numerose mostre personali in Italia e all’estero, in particolare in Germania, Francia e Spagna. Nel 1998 espone alla Galerie Sfeir Semler di Amburgo, seguita nel 2000 dalla collettiva Carte Blanche à Helene de Franchis, presso la Galerie Lucien Durand Le Gaillard di Parigi. Negli anni Duemila le sue opere sono state presentate in mostre personali alla Galerie Bäumler di Regensburg, 2001; allo Studio La Città di Verona, 2000 e 2003; alla Galleria Miquel Alzueta di Barcellona, 2005, 2007 e 2009. Nel 2011 partecipa alla 54° Biennale d’Arte di Venezia, Padiglione Italia, a cura di Luca Beatrice.

 

Tra le recenti mostre personali: Stato, Participio Passato, Accademia Filarmonica, Casale Monferrato, 2011; Mezza bellezza, Marcorossi artecontemporanea di Milano e Pietrasanta, 2012; Scena muta per nuvole basse, Palazzo Fortuny, Venezia, 2013; Via Crucis, Fondazione Lercaro, Bologna, 2014; Canzoni in levare, Museo Ettore Guatelli, Collecchio, 2016.

 

A partire dal 2017, Marchelli  sperimenta la ceramica, materiale inedito per la sua ricerca artistica, che diventa protagonista di un nuovo ciclo di opere. Nel 2018 le gallerie Marcorossi artecontemporanea di Milano e Verona dedicheranno una prossima mostra.

Born in Novi Ligure in 1963.

He lives and works in Ovada, Italy.

Since mid-Nineties, Marchelli developed in continuity with his musical studies a parallel research in visual arts.

 

Memory is the interpretative key of his work, along with the fascination of everyday objects such as rods of flags, old stools, small furnitures, salvaged woods, second-hand books, boxes and photographs. Marchelli assembles these materials covering them with layers of wax in order to give them a new life and meaning. This practise provokes suggestions that bring people back to the past.

 

Since 1994, he has been invited to show his work in several solo and group exhibitions, both in Italy and Europe (Germany, France and Spain), including: Galerie Sfeir Semler, Hamburg, 1998; Carte Blanche à Helene de Franchis, Galerie Lucien Durand Le Gaillard, Paris, 2000; Galerie Bäumler; Regensburg, 2001; Studio La Città, Verona, 2000 and 2003; Miquel Alzueta Gallery, Barcelona, 2005, 2007 and 2009.

In 2011 he was invited to participate at the 54th Venice Biennale, Italian Pavillion, curated by Luca Beatrice.

 

Among his recent solo shows: Stato, Participio Passato, Accademia Filarmonica, Casale Monferrato, 2011; Mezza bellezza, Marcorossi artecontemporanea, Milan and Pietrasanta, 2012; Scena muta per nuvole basse, Palazzo Fortuny, Venice, 2013; Via Crucis, Fondazione Lercaro, Bologna, 2014; Canzoni in levare, Museo Ettore Guatelli, Collecchio, 2016.

 

Since last year, Marchelli started to work with ceramic studios in Albissola and created a new series of sculptural artworks, titled Bella cera.

In 2018 the Marcorossi artecontemporanea galleries in Milan and Verona, will dedicate an exhibition to these new works

Mostre personali recenti / Recent Solo Shows

14/03/2018

In mostra, accanto a ceramiche che rimandano, per dimensioni e composizione, alla forma del quadro astratto-geometrico del Novecento, l’artista presenta un gruppo di inedite opere ovali, racchiuse in cornici di terracotta / More than thirty new painted and glazed ceramic and terracotta pieces created in Albisola Capo

Milano, Corso Venezia 29

until 18/04/2018

Please reload

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401