JOAN HERNANDEZ PIJUAN
1/1

Nato a Barcellona nel 1931 Pijuan ha studiato alla scuola scuola di arti e mestieri Llotja e alla Scuola di Belle Arti di Sant Jordi a Barcellona tra il 1952 e il 1956 .

Nel 1953 tiene la sua prima mostra personale dove si esprime con uno stile espressionista ed esistenzialista. Nel 1955 il Museo Civico Mataró ospita la sua prima mostra personale.

Nel 1957 Pijuan si trasferisce a Parigi dove  studia incisione e litografia presso la Scuola di Belle Arti, tecnica che utilizzerà tutta la vita e che influenzerà molto il suo metodo di lavoro pittorico.

Verso la metà degli anni Ottanta il suo lavoro comincia ad essere caratterizzato da una tavolozza di colori molto limitata: il bianco e nero, il bruno e il giallo.
Dal 1977 ha lavorato come professore presso la Scuola di Belle Arti di Sant Jordi a Barcellona , conciliando la sua attività creativa con l’ insegnamento .

Dal 1980 ha fatto parte delle attività del comitato Fondazione Miró di Barcellona .

Nel 1981 Vince il prestigioso Premio Nazionale di Arti Plastiche.

Nel 1989 ha assunto la carica di professore di pittura presso la Facoltà di Belle Arti dell'Università di Barcellona , dove nel 1992 è nominato Decano. Nel 1991 il Museo di Belle Arti di Bilbao riunisce dieci anni di opere grafiche, presentate nel catalogo Opera grafica 1980-1990.

Nel 1997 diventa Accademico di Belle Arti.
Nel 1993 il Centro Nazionale de Arte Reina Sofía gli dedica una mostra antologica intitolata Spazi del silenzio.

Nel 1998-1999 espone a Milano alla Galleria Credito Valtellinese di Milano e,successivamente, al Kunstverein di Francoforte, la personale Sentimiento de paisaje 1976-1998. Tra il 2000 e il 2002 espone in gallerie e musei in tutto il mondo: al Museum Rupertinum di Salisburgo, alla galleria Renate Bender di Monaco, alla galleria Renos Xippas di Parigi, da Ramis Barquet a New York, e al Park Ryu Sook di Seul.

Nel 2003 Il MACBA di Barcellona gli dedica una retrospettiva dal titolo: Volviendo a un lugar conocido; nel mese di marzo torna in Italia con una mostra personale alla Galleria Spirale Arte di Milano.

Nel 2004 vince il Premio Ciutat de Barcelona d’Arts Plàstiques, partecipa alla 51ma Biennale di Venezia The Experience of Art e Always a Little Further al Padiglione Italiano e

vince il Premio Nacional de Arte Gráfico.

Muore il 28 dicembre 2005.

Nel 2011 il Museum of Modern Art di Mosca ha tenuto una mostra sul suo lavoro dal titolo Retrospettiva .

Born in Barcelona in 1931, Pijuan studied at Llotja Arts and Crafts School and Sant Jordi Fine Arts School in Barcelona between 1952 and 1956.

He held his first solo show in 1953, featuring work in an expressionistic, existentialist style. In 1955 the Municipal Museum of Mataró hosted his first solo show.

Pijuan moved to Paris in 1957, where he studied engraving and lithography at the School of Fine Arts, a technique he was to use all his life and which was to have a great impact on his method of painting.

Toward the mid-eighties his work began to be characterised by a use of a very limited colour palette: black and white, brown and yellow.
In 1977 he became a professor at Sant Jordi Fine Arts School in Barcelona, reconciling his creative work with teaching.

In 1980 he joined the committee of the Miró Foundation in Barcelona.

In 1981 he won the prestigious National Prize for the Plastic Arts.

In 1989 he became professor of painting at the Fine Arts Faculty of di Barcelona University, where he was appointed Dean in 1992. In 1991 the Fine Arts Museum of Bilbao brought together a decade of his graphic works, presented in the catalogue Obra Gráfica 1980-1990.

In 1997 he was nominated a member of the Fine Arts Academy.
In 1993 Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía in Madrid held an anthological exhibition of his work under the title Espacios de Silencio.

In 1998-1999 he exhibited his work in Milan at Galleria Credito Valtellinese di Milano, and then at the Kunstverein in Frankfurt. His solo show Sentimiento de paisaje 1976-1998 was exhibited in galleries and museums all over the world: Museum Rupertinum in Salzburg, Renate Bender Gallery in Munich, Renos Xippas Gallery in Paris, Ramis Barquet in New York and Park Ryu Sook in Seul.

In 2003 MACBA in Barcelona held a retrospective of his work under the title: Volviendo a un lugar conocido; in March he came back to Italy, with a solo show at Galleria Spirale Arte in Milan.

In 2004 he was awarded the Premio Ciutat de Barcelona d’Arts Plàstiques, participated in the Italian Pavilion at the 51st Biennale in Venice, The Experience of Art and Always a Little Further, and was awarded the Premio Nacional de Arte Gráfico.

Pijuan died on December 28, 2005.

In 2011 the Museum of Modern Art in Moscow held an exhibition of his work entitled Retrospective .

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401