mostra passata / past exhibition
milano
1/1
GIOSETTA FIORONI
FRAMMENTI D'ARGENTO
(CON UN'APPARIZIONE)
 
13 OTTOBRE - 28 NOVEMBRE 2015
CORSO VENEZIA, 29, MILANO

OCTOBER 13 - NOVEMBER 28, 2015

CORSO VENEZIA, 29, MILANO

Comunicato stampa

Giosetta Fioroni, artista poliedrica e figura emblematica dell’arte italiana, si inserisce a pieno merito nel panorama artistico romano degli anni Settanta, in cui fu esponente, insieme a Mario Schifano, Tano Festa e Franco Angeli, di quella che è stata definita “La Scuola di Piazza del Popolo”.


La collaborazione con la galleria MARCOROSSI artecontemporanea risale alla metà degli anni Novanta e fu proprio Giosetta Fioroni, nel 2000, ad inaugurare con una sua mostra  la sede milanese di corso Venezia.
Si ricorda, tra le sue mostre pubbliche recenti, quella del 2013 al Drawing Center di New York, intitolata “L’Argento, nella quale è emerso chiaramente una reinterpretazione dell’artista assolutamente personale della Pop Art americana in chiave europea. 
Da New York a Milano per far rivivere una serie di carte d’argento degli anni  dal 1963 al 1973, una selezione attenta e curata, frutto di una sinergia, studio e ricerca tra la galleria e l’artista.

 

Tra le opere in esposizione, una serie di “argenti” denominate “RARITÀ” di cui fanno parte i quattro bozzetti preparatori realizzati in occasione della XXXII Biennale di Venezia del 1964 e la prima opera realizzata per la serie ispirata alla fiabe “Rosaspina. La bella addormentata nel bosco”.
Mentre uno sguardo attento alla figura della donna nella sua essenza è la sua ricerca ad indagare sulla “FEMMINILITÀ”; questa serie comprende opere ormai rare da rintracciare sul mercato

 

Tra i “frammenti d’argento” si manifesta “un’apparizione!” così definita dall’artista: una grande tela dedicata a Marilyn Manson realizzata nel 2009. Il suo interesse per il cantautore americano nasce per la sua connotazione  “trasformistica”, il  ritratto per questo  mette in evidenza il suo volto e il suo sguardo.
 

Ci racconta Giosetta Fioroni: “Un quadro vagamente anomalo nel mio percorso quasi tutto improntato ai sentimenti, perché molto esplicito, illustrativo. Dipinto con stratagemmi pittorici quasi cartellonistici. Per raccontare ed esaltare il brillante degrado formale dell’arte oggi, che però, nella sua grande confusione, si apre a-ventaglio per legittimare nuove visioni”. Quest’opera fa parte di un gruppo ambizioso di 4 grandi tele, al quale l’artista sta lavorando: “La Natura”, “La Guerra”, “La Bellezza”…a tutt’oggi incompiute.

Bio Giosetta Fioroni

Per informazioni

milano@marcorossiartecontemporanea.com

tel. +39 02795483

......................................................................

Press Release

 

 

Giosetta Fioroni, one of Italy’s most important artists and a member of the Piazza del Popolo school in the sixties, has worked with MARCOROSSI artecontemporanea since the mid-nineties. In 2000, one of her solo exhibitions inaugurated the gallery in Corso Venezia, Milan.


In the wake of the great success of her solo shows at the Drawing Center in New York and Galleria Nazionale d’Arte Moderna in Rome in 2013 and 2014, Giosetta Fioroni is back in Milan with a prestigious exhibition presenting a vast series of silver papers from the years 1963-1973; the exhibition is a product of the research the gallery and the artist have been conducting together for years.


The exhibition will include four sketches from 1964 of four figures which the artist has enlarged on canvas, drawing her inspiration from the work exhibited after the 1964 Biennale in Venice. A number of RARITIES, such as the first drawing from 1969, later copied on a large canvas, dedicated to “Sleeping Beauty”, the fairy tale set down by the Brothers Grimm, and some REDISCOVERED papers that had never before been exhibited… and have provided the inspiration for several works.
Alongside this exploration of silver there will be a work from recent years which the artist refers to as “An apparition!”

 

A big canvas produced in 2009, 3 metres high and 2 metres wide, entitled “Marilyn Manson”: a portrait of the American singer and transformation artist (whose name controversially combines two icons of American society in the sixties: actress Marilyn Monroe and serial killer Charles Manson).


According to Giosetta Fioroni: “It’s a vaguely anomalous painting in a career which has been almost all about sentiments, because it is highly explicit and illustrative. I paint with cartoon-like pictorial stratagems, to represent and underline the brilliant formal degradation of art today, which, however, amidst its great confusion, opens up like a fan to legitimate new visions”. This work is part of an ambitious group of 4 big canvases the artist is working on: “Nature”, “War”, “Beauty”… still incomplete.

Bio Giosetta Fioroni

For information

milano@marcorossiartecontemporanea.com

tel. +39 02795483

Copyright © 2018 MARCOROSSI artecontemporanea

general info +39 02 89408401